Anas e la sicurezza stradale

Anas (Gruppo FS Italiane) è costantemente impegnata nell’assicurare la sicurezza di chi è in viaggio.
In controtendenza rispetto al passato, abbiamo avviato un vasto programma di manutenzione programmata destinando oltre il 50% delle risorse, con l’obiettivo di far crescere il livello di sicurezza e comfort di guida degli utenti.
Purtroppo questo non basta: oltre il 90% degli incidenti derivano dal comportamento del guidatore e, come mostrano i dati degli ultimi anni, tra le cause che mettono a rischio la sicurezza di chi guida c’è soprattutto la distrazione.

Per questo dal 2015 insieme al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e alla Polizia di Stato organizziamo campagne di informazione e sensibilizzazione per promuovere la cultura della sicurezza stradale.

Il messaggio

La campagna sulla sicurezza stradale “Guida e Basta” è dedicata ai rischi che derivano dalla distrazione, dalle cattive abitudini alla guida e dal mancato rispetto delle regole del Codice della Strada.

Leggi di più sui pericoli di una guida distratta

L’app “Guida e Basta”

È disponibile l’applicazione per smartphone “Guida e Basta”, che consente di impostare il proprio cellulare sulla modalità di guida, con la possibilità di inoltrare a un gruppo di contatti “preferiti” un messaggio per comunicare loro che ci si sta per mettere in viaggio e che per tutta la durata di tempo selezionata non sarà possibile rispondere al telefono.

Progetti

Anas a Sanremo 2020

L’appello degli artisti per la sicurezza stradale

Terza edizione del contest Musicale con Radio Italia

La finale del contest si terrà il 27 ottobre 2020

Convegno “Sicurezza Stradale Direzione Obbligatoria”

La distrazione è la causa principale degli incidenti stradali

Giornata Mondiale delle Vittime della Strada

Anas è scesa in campo in piazza del Campidoglio

Guida la tua vita

La sicurezza a 360°

Social Media Week

Nella due giorni di Roma spazio alla nostra campagna

Fairplay Cup

Il 19 ottobre si tiene a Roma la prima edizione di Fairplay Cup

Il Festival dello Sport

Raccontare le imprese di grandi solisti e squadre leggendarie, atleti e atlete, campioni e campionesse di oggi e di ieri

Viaggia sicuro

Secondo i dati ACI-ISTAT, nel 2019 gli incidenti sono stati 172.183, sostanzialmente stabili (-0,2%) rispetto all’anno precedente, i feriti sono stati 241.384 (-0,6% rispetto al 2018) mentre è diminuito più sensibilmente il numero di vittime (3.173 contro le 3.334 del 2018, -4,8%).
Anche nel 2019 la distrazione, il mancato rispetto della precedenza o del semaforo, la velocità troppo elevata si confermano le prime tre cause di incidente (nell’insieme, il 38,2% dei casi).
Le sanzioni per le violazioni al Codice della Strada sono aumentate complessivamente del 6,7%. In crescita le sanzioni per guida in stato di ebbrezza alcolica (42.485; +8,4%), mentre sono diminuite quelle per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti (5.340; -1,2%).

(*) Dati ACI-ISTAT 2020

Gadget

I gadget della campagna #GUIDAeBASTA

T-shirt

braccialetto

Braccialetto

etilometro

Etilometro

Penna

Un impegno continuo

Siamo molto attenti al tema della sicurezza stradale e condividiamo con le istituzioni nazionali ed europee l’obiettivo di ridurre a zero il tasso di mortalità sulle strade. Le soluzioni tecnologiche che realizziamo sulle nostre strade puntano a ridurre il tasso di incidentalità e di mortalità.