Anas e la sicurezza stradale

Anas (Gruppo FS Italiane) è costantemente impegnata nell’assicurare la sicurezza di chi è in viaggio.
In controtendenza rispetto al passato, abbiamo avviato un vasto programma di manutenzione programmata destinando a essa il 45% delle risorse, con l’obiettivo di far crescere il livello di sicurezza e comfort di guida degli utenti.
Purtroppo questo non basta: oltre il 90% degli incidenti derivano dal comportamento del guidatore e, come mostrano i dati degli ultimi anni, tra le cause che mettono a rischio la sicurezza di chi guida c’è soprattutto la distrazione.

Per questo dal 2015 insieme al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e alla Polizia di Stato organizziamo campagne di informazione e sensibilizzazione per promuovere la cultura della sicurezza stradale.

Il messaggio

La campagna sulla sicurezza stradale “Guida e Basta” è dedicata ai rischi che derivano dalla distrazione, dalle cattive abitudini alla guida e dal mancato rispetto delle regole del Codice della Strada.

Leggi di più sui pericoli di una guida distratta

L’app “Guida e Basta”

È disponibile l’applicazione per smartphone “Guida e Basta” per Ios e Android, che consente di impostare il proprio cellulare sulla modalità di guida, con la possibilità di inoltrare a un gruppo di contatti “preferiti” un messaggio per comunicare loro che ci si sta per mettere in viaggio e che per tutta la durata di tempo selezionata non sarà possibile rispondere al telefono.

Progetti

SottoSopra Fest 2019

Sesta edizione del festival musicale

Race for the cure

Oltre 1000 erano colleghi di Anas e Fs

Giro d’Italia

Anas ha partecipato alla prima tappa del Giro d’Italia a Bologna

#LavitaVale

#GUIDAeBASTA perché #lavitaVale!

Tour (In)sicurezza

La tournée dei Punto.exe continua in giro per l’Italia!

High School Games

Anche quest’anno Anas collabora con High School Games per sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale!

Lega B

Giocatori in campo con la maglia #GuidaeBasta

Concerto del primo maggio

Tanti artisti presenti al concertone del primo maggio hanno deciso di darci una mano

Dati incidentalità

Nel 2017 l’incidentalità, rilevata da Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri, ha evidenziato una preoccupante inversione di tendenza, con un aumento degli incidenti mortali dell’1,4% (22 in più del 2016, da 1.547 a 1.569) e, soprattutto, delle vittime del 2,7% (45 deceduti in più, da 1.665 a 1.710).

Gadget

I gadget della campagna #GUIDAeBASTA

T-shirt

braccialetto

Braccialetto

etilometro

Etilometro

Penna

Un impegno continuo

Siamo molto attenti al tema della sicurezza stradale e condividiamo con le istituzioni nazionali ed europee l’obiettivo di ridurre a zero il tasso di mortalità sulle strade. Le soluzioni tecnologiche che realizziamo sulle nostre strade puntano a ridurre il tasso di incidentalità e di mortalità.