Anas e la sicurezza stradale

Anas (Gruppo FS Italiane) è costantemente impegnata nel garantire la sicurezza di chi è in viaggio.

Abbiamo avviato un vasto piano di manutenzione programmata destinando oltre il 50% delle risorse, con l’obiettivo di far crescere il livello di sicurezza e comfort di guida degli utenti.

Purtroppo questo non basta: le cause principali degli incidenti stradali continuano a derivare dai comportamenti sbagliati del guidatore: la distrazione, il mancato rispetto delle precedenze e la velocità eccessiva si confermano le principali cause degli incidenti stradali. Più in dettaglio, circa il 90% degli incidenti vede nel comportamento errato del conducente una causa o concausa.

Per questo da tempo insieme al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e alla Polizia di Stato organizziamo campagne di informazione e sensibilizzazione per promuovere la cultura della sicurezza stradale.

QUANDO SEI ALLA GUIDA TUTTO PUÒ ASPETTARE

Parte il nuovo spot sulla sicurezza stradale della campagna Anas “Guida e Basta” in collaborazione con MIT e Polizia di Stato. Con lo slogan “Quando sei alla guida tutto può aspettare”. La raccomandazione principale resta ferma: no senza eccezioni alle distrazioni alla guida, ai comportamenti pericolosi, al mancato rispetto del Codice della Strada.

Il messaggio si concentra sulla responsabilità in quanto impegno a fare, nel gergo digitale una call to action.

Guarda il video

Progetti

Estate 2024

Piano Anas mobilità estiva 2024

Convegno sicurezza stradale

Obiettivo zero vittime

Festival dello sport 2023

Anas parla di sicurezza

Estate 2023

Musica e sicurezza stradale

Rally di Roma Capitale

Promuovere responsabilità, rispetto del Codice della Strada e della sicurezza stradale

Giffoni Film Festival

Anas partecipa per portare avanti la campagna Guida e Basta sulla sicurezza stradale

Il nuovo spot della campagna “Guida e Basta”

Mettersi alla guida dell’auto è un atto di responsabilità e di rispetto delle regole

Donatorinati

Anas per la donazione del sangue

Viaggia sicuro

Nel primo semestre 2022, rispetto allo stesso periodo nel 2021, secondo le stime preliminari fornite dall’Istat, si segnala un aumento del numero di incidenti stradali con lesioni a persone (81.437, pari a +24,7%), dei feriti (108.996, +25,7%) e delle vittime (1.450, +15,3%), valori tutti in crescita rispetto al 2020 ma ancora in diminuzione nel confronto con i primi sei mesi del 2019 (incidenti stradali -2,6%; feriti -6,8% e deceduti -5,5%).

Gadget

I gadget della campagna #GUIDAeBASTA

T-shirt

braccialetto

Braccialetto

etilometro

Etilometro

Penna

Un impegno continuo

Siamo molto attenti al tema della sicurezza stradale e condividiamo con le istituzioni nazionali ed europee l’obiettivo di ridurre a zero il tasso di mortalità sulle strade. Le soluzioni tecnologiche che realizziamo sulle nostre strade puntano a ridurre il tasso di incidentalità e di mortalità.